La plastica riciclata viene utilizzata in molti settori per realizzare nuovi prodotti.

Plastica riciclata e arredi

La plastica riciclata viene utilizzata in molti settori per realizzare nuovi prodotti. Avete mai sentito parlare ad esempio del legno plastico? Il suo utilizzo principale è la realizzazione di arredo urbano come ad esempio panchine, elementi per parchi giochi, segnaletica stradale, recinzioni…

La plastica riciclata sta prendendo sempre più piede per i vantaggi che presenta rispetto ad altri materiali. Ad esempio è molto più resistente all’azione degli agenti esterni (acqua, UV, sbalzi di temperatura), rispetto al legno normale.

Nel settore dell’ingegneria civile, la plastica riciclata viene utilizzata principalmente nei prodotti isolanti e impermeabilizzanti, come lastre e pannelli isolanti termici e acustici, lastre impermeabilizzanti per tetti, pavimenti, profili per finestre, recinzioni, tubi di scarico e canaline per cavi.

Anche l’industria automobilistica ha trovato molte virtù nella plastica riciclata. Principalmente la sua leggerezza e durata, oltre al miglioramento dell’aerodinamica, l’efficienza e l’isolamento acustico dell’auto. Un esempio? Ford afferma che ciascuna delle sue auto incorpora una media di 250 bottiglie riciclate!

Plastica riciclata e arredi

Plastica riciclata, benefici per la salute

Plastica riciclata al 100% da rifiuti urbani, industriali e domestici può diventare parte dell’arredamento.

Attraverso un particolare processo, il materiale viene modellato dando vita a nuovi oggetti. Il risultato sono ad esempio cestini per la carta, panchine, tavoli, sedie: oggetti che resistono maggiormente e che non arrugginiscono. Inoltre, se posizionati all’esterno e in caso di vandalismo, possono essere nuovamente riciclati.

Inoltre il riciclaggio della plastica comporta una serie di vantaggi ambientali, sanitari ed economici molto significativi. Le possibilità offerte dal riciclaggio della plastica per convertirla in nuovi prodotti significano risparmiare risorse naturali e anche costi energetici nella produzione dei prodotti.

La plastica è un materiale che impiega molto tempo a degradarsi. Questo, insieme ad un aumento esponenziale del suo uso e consumo, ne ha fatto un serio problema per l’ambiente. Ma in alcune situazioni, come nelle costruzioni, può diventare un grande vantaggio.

L’arredo creato dal riciclo

L’era della plastica iniziò nel 1909, quando il chimico Leo Hendrik Baekeland creò la bachelite. Quella è stata la prima plastica sintetica della storia.

Ne godiamo i benefici da molto tempo ma ora stiamo cercando altre strade per limitarne l’utilizzo o per dargli nuova vita. E l’arredo, soprattutto quello urbano, può veramente farla rinascere.

I mobili realizzati con plastica riciclata sono un ottimo sostituto dei mobili in legno, poiché sono più durevoli e resistenti. Inoltre, non richiedono la stessa manutenzione dell’arredo tradizionale.

Questo perché il polietilene ad alta densità (lo troviamo nelle comuni bottiglie e contenitori di plastica) è molto più resistente all’umidità, all’ossigeno e ai raggi solari. Può essere esposto alle intemperie per più di 100 anni, senza deteriorarsi.

Inoltre non richiede vernice, lacca o particolari finiture. In questo modo si evita l’utilizzo di sostanze chimiche tossiche dannose, soprattutto per le persone che ci staranno a contatto tutti i giorni.

Plastica e arredo urbano esterno

Sono molte le tipologie di arredo urbano che possono essere realizzate con plastica riciclata:

  • Bidoni della spazzatura in parchi pubblici, strade, hotel, scuole e centri commerciali.
  • Mobili da esterno come sedie, tavoli, sdraio e lettini da spiaggia, o tavoli di servizio.
  • Giochi per bambini per parchi, residence, hotel, scuole, ristoranti e centri sportivi.

Lo stile di vita del cittadino deve essere orientato verso un futuro sostenibile, per questo trasformare i nostri arredi in oggetti di grande valore ecologico è l’obiettivo dei designer di oggi. Alla fine, passeggiare per strada o nel parco e utilizzare arredi realizzati con materiali di riciclo sarà un doppio piacere, per noi e per l’ambiente.

Quindi la plastica riciclata ha un futuro nell’arredamento?

Certo che sì! E’ possibile rinnovare il proprio arredo con profili in plastica riciclata al 100% in modo efficiente, sostenibile, economico e duraturo.

Lo sviluppo e la commercializzazione di queste gamme di prodotti contribuiscono a contrastare il grave problema ambientale delle discariche, dando una seconda vita ai rifiuti di plastica.