Che differenza c’è tra la stampa offset e la stampa digitale? Entrambi i metodi sono unici a modo loro ed eccellono in determinate aree o tipologie di lavoro. Ma sia la stampa offset che quella digitale hanno effetti diversi sull’ambiente creando problematiche differenti.

Stampa digitale contro stampa offset: quali sono le differenze

La stampa digitale è un modo semplice e veloce per stampare volumi inferiori e richiede poca configurazione iniziale. La stampa offset, chiamata anche stampa litografica, è un metodo indicato per produrre grandi quantità alla lunga più conveniente.

Stampa offset

La stampa offset, chiamata anche stampa litografica offset, è una tecnica di stampa in cui l’immagine viene trasferita da un rullo di alluminio, su un rullo di gomma con vernice e quindi sulla carta finale.

La stampa offset/litografica è il metodo più indicato per la stampa di grossi volumi, poiché produce meno emissioni e sprechi e ha un costo unitario inferiore. È anche nota per creare la migliore qualità di stampa possibile ma, questo, è un dato che sta sempre di più venendo meno.

Come funziona una stampante offset?

Ci sono 3 rulli principali in una macchina da stampa offset.

  • Un rullo per lastre, che trattiene un foglio di alluminio con inciso il disegno
  • Un rullo in gomma
  • Il rullo di stampa, che trasporta il foglio di carta.

L’immagine inchiostrata sul rullo della lastra viene quindi trasferita (o “sfalsata”) sul rullo in caucciù di gomma, che viene quindi premuto sulla carta del rullo di stampa finale.

Ogni rullo è responsabile di una parte della tavolozza dei colori CMYK. Utilizzando la tecnologia del computer-to-plate, il disegno è suddiviso in 4 immagini separate in base al colore dello spettro – C Ciano, M Magenta, Y Giallo e K Nero.

Vantaggi della stampa offset

  • Produce immagini nitide, di alta qualità e coerenti per un risultato professionale
  • Metodo più economico per produrre stampe di qualità superiore in quantità commerciali
  • I colori delle stampe sono esattamente come dovrebbero apparire

Svantaggi

  • La quantità di tempo e costi associati alla produzione delle lastre e all’impostazione della macchina da stampa
  • Prove accurate e modifiche multiple possono essere molto costose
  • Scarsa possibilità di personalizzazione

Stampa digitale

La stampa digitale è un processo di stampa che digitalizza l’immagine. La stampa digitale funziona inviando un file da un computer a una stampante digitale, che lo stampa immediatamente su carta.

Come funziona una stampante digitale?

Quando si stampa in digitale, l’immagine viene prima suddivisa nello spettro CMYK , non diversamente dalla stampa offset litografica.

Le versioni digitalizzate di queste 4 immagini vengono quindi inviate alla stampante. Invece di stampare uno strato di ciascun colore alla volta, vengono stampati punti microscopici.

Le stampanti a getto d’inchiostro (come le stampanti di casa) mettono inchiostro liquido sulla carta, mentre le stampanti a base di toner utilizzano una polvere fine a base di plastica che si asciuga all’istante.

Vantaggi della stampa digitale

  • Molto veloce ed economica per lavori più piccoli (basse tirature) rispetto alla stampa offset
  • Consente una maggiore flessibilità in caso di modifiche frequenti al materiale stampato
  • Ottima per prodotti personalizzati
  • Oggi, ottima risoluzione di stampa

Svantaggi

  • Costosa se si stampano volumi elevati di contenuti
  • La qualità della resa colore è leggermente inferiore a quella offset ma il Gap si sta sempre di più assottigliando. Anzi, alcune macchine superano come qualità quella della stampa tradizionale. (esempio)

Stampa digitale vs stampa offset: qual è la differenza?

Quando alla tua azienda viene presentata la possibilità di scegliere tra stampa digitale e offset, ci sono alcune cose che devi sapere.

La stampa digitale è estremamente veloce da configurare. Tutto ciò che serve è una versione digitalizzata della tua immagine e una minima calibrazione della macchina per le dimensioni del tuo pezzo.

Ciò significa che puoi eseguire un numero limitato di stampe nello stesso giorno, magari in poche ore. La stampa offset litografica, tuttavia, richiede molto più tempo ed è più costosa da impostare.

Un altro importante vantaggio, e non da poco, della stampa digitale è che le stampe possono essere modificate anche all’ultimo secondo o in corso d’opera.

Flessibilità: the winner is…

In un mondo così frenetico e portato alla perfezione non possiamo non segnalare il vantaggio forse più importante che  riguarda la stampa digitale: la flessibilità.

Le nostre stampe possono essere modificate fino al momento in cui i file sono lanciati in stampa avviando la produzione. E non è cosa da poco! Questa opportunità da la possibilità anche di poter variare le nostre grafiche di volta in volta, esplorando  nuovi materiali, realizzando prodotti sempre nuovi che seguano i trend del momento o la nostra crescita aziendale.

Nella realizzazione di un packaging la flessibilità e la variabilità sono due fattori molto importanti. Significa infatti, poter modificare un file inserendo an esempio la personalizzazione. Ogni pack potrà essere quindi unico, riportare il nome di un cliente, andando a migliorare il rapporto e il senso di appartenenza del tuo cliente all’azienda stessa. Codici, numerazioni specifiche: non sono più un problema con la stampa digitale.

Contatta Proteco Italia per scoprire l’alta flessibilità della stampa digitale.